Associazione Amici del Cuore Vco: sito ufficiale : Relazioni

Il 10 Giugno 2011 sono stati designati, per la durata di tre anni sino al 31/12/2014, i seguenti soci:

BIANCHI Dott.ENZO MARIA
PAGANI Ing. ANTONIO
BARDELLI Dott MAURO
SIMONA PAOLO MARIO
RIGHETTI MARIA DOLORES
PANIGHINI ANGELA
FAILLA SALVATORE

La carica di Presidente e’ stata attribuita al Dott. BIANCHI ENZO MARIA e quella di Vice Presidente al Coordinatore Infermieristico Sig. PAOLO SIMONA

Per quanto riguarda il COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI ne fanno parte, per tre anni sino al 31/12/2014 i seguenti soci:

PUCCI ADRIANA
CODINI GIOVANNI
PRAI LUIGI
La carica di Presidente e’ stata attribuita al Sig. PRAI LUIGI

E' stata nominata PRESIDENTE EMERITO la ex Presidente Prof.ssa Franca Olmi per l'attività svolta dall'anno 2005.

E' stata riconfermata SEGRETARIA la Sig.ra Gabriella Cerni.

Oltre i 7 componenti previsti dallo Statuto vengono cooptati nel Consiglio, per dare maggiore impulso e collaborazione nell’Associazione i seguenti Soci:
Edoardo Borghetti
Graziosa Rubini
Franco Bozzolo
Laura Patrucco
Maria Stravalaci
Federica Fratton
Catia Guarino
Antonietta Ferrario
Franco Blasucci

Cooptato Revisore dei Conti
Marco Barbini

ATTIVITA' SVOLTE:

Per il Tuo Cuore 19/02/2011
Il Giro delle Contrade 08/05/2011
Angeli per tutti 16/06/2011
24x1ora 19/06/2011
Sorso di Corsa 24/06/2011
Staffetta in acque libere 15/08/2011
Cronotasso 18/08/2011
Giornata Mondiale del Cuore 25/09/2011

A disposizione la rassegna stampa presso la Segreteria.

PROGETTO EMERGENZA CUORE VCO:

Delibera Regionale Novembre 2011 – Ripresa del Progetto.
Contattate tutte le Forze dell'Ordine e per l'occasione anche i
volontari Soccorso Piste da Sci, i Comuni di Gravellona Toce, Cannero, il Golf Fondotoce (già precedentemente interessato all'acquisto di un DAE), l'Associazione Corso di Corsa (che intende dotare di un DAE la palestra di Intra inoltre utilizzarlo durante tutti gli eventi sportivi).
Ricevute le adesioni di tutti tranne la Guardia di Finanza in attesa della sostituzione del Tenente Colonnello.
Organizzate pertanto le sessioni dei corsi di formazione a cura della Sig.ra Gabriella Cerni, tenute dagli istruttori del 118coordinati dalla Sig.ra Laura Irico. Raggiunto il numero di 230 partecipanti. Al momento si attendono le disposizioni della Direzione Generale dell'ASL VCO per definire le modalità di continuazione del progetto con i relativi costi di mantenimento (assicurazione, piastre, batterie, formazione+refresh, spese di segreteria) che dovrebbero essere imputati nel bilancio previsionale aziendale di ogni anno.

LABORATORIO DI EMODINAMICA
Conclusa la trattativa con la Regione.
Confermata l'istituzione del Laboratorio di Emodinamica presso la SOC Cardiologia di Domodossola

PROGETTO PILOTA: “PER UN CORRETTO STILE DI VITA
Coordinato dalla Prof. Franca Olmi dal 2008 e rivolto a tutte le scuole del VCO con un intensa attività di formazione.
Nel Febbraio 2012 sono stati organizzati, con la collaborazione della SOC Cardilogia di Verbania diretta dal Dott. Gabriele Iraghi, tre incontri presso l'Istituto Cobianchi di Intra rivolti agli studenti di tutte la seconde classi. I Dott.ri Stefano Bertuol e Federico Nardi sono stati i Dirigenti Medici Cardilogi coinvolti negli incontri ed hanno relazionato le lezioni attraverso la proiezione di slide.
Ottima risonanza da parte di alunni e professori. In particolare del Prof.Carlo Ramoni che ha fatto anche da moderatore insieme alla Sig.ra Gabriella Cerni. Prevista per il prossimo anno scolastico 2012/2013 la continuazione.

10° ANNIVERSARIO ASSOCIAZIONE: lo scorso 25 Maggio presso il Teatro La Fabbrica di Villadossola è stato organizzato, in collaborazione con la Compagnia Teatrale Arcademia, uno spettacolo intitolato “LOVE”.
Grande partecipazione, circa 500 ingressi, con un alto indice di gradimento. Un’esperienza proponibile anche per il prossimo anno.

PROSSIME ATTIVITA' PREVISTE:
Palio Remiero e Uniti nella Bracciata – che si svolgeranno il prossimo 15 Agosto 2012 sul lungolago di Pallanza.

Festa Patronale di S.Vito a Omegna – che si svolgerà l'ultima settimana di Agosto 2012.

Giornata Mondiale del Cuore – che si svolgerà come tutti gli anni nel mese di Settembre.

Progetto: Per un Corretto Stile di Vita – Incontri al Cobianchi, da definire

Quando nel Maggio 2005 iniziai la mia attività di Presidente degli Amici del Cuore VCO ero piena di entusiasmo all’idea di lavorare per la nostra Sanità ed ero sostenuta dal Consiglio Direttivo, particolarmente motivato, costituito dai Soci:

Prof.ssa Franca Olmi
Sig. Paolo Simona (Vice Presidente)
Dott. Giuliano Folini
Dott. Renato Glenzer
Sig.ra Righetti Maria Dolores
Sig. Salvatore Failla

rinnovato nel 2007 e così costituito:

Prof.ssa Franca Olmi
Ing. Antonio Pagani (Vice Presidente)
Rag. Italo Meneveri (Vice Presidente)
Sig. Paolo Simona
Sig.ra Righetti Maria Dolores
Sig.ra Angela Panighini
Sig. Salvatore Failla

Revisori dei Conti
Sig.ra Adriana Pucci
Sig. Giovanni Codini
Sig. Luigi Prai

cooptati successivamente, in Consiglio Direttivo, i soci
Sig. Edoardo Borghetti
Sig.ra Laura Patrucco
Sig.ra Maria Stravalaci
Sig.ra Graziosa Rubini

Successivamente è stato costituito il Comitato Scientifico composto dai Cardiologi:
Dott. Enzo M. Bianchi
Dott. Giuliano Folini
Dott. Renato Glenzer

A tutti va il mio sincero e commosso grazie.

Un grazie particolare alla Signora Gabriella Cerni per il suo entusiasmo, la sua capacità, il suo spirito d’iniziativa e il suo costante e infaticabile impegno come Segretaria dell’Associazione.

Le attività svolte sono state:

DIVULGATIVE
CardioLab 25/06/2005
Cardiologie Aperte 23/10/20052 e 24/09/2006
Operazione Salvacuore 25-26-27/11/2005 e 25-26/11/2006

CONCORSI
Salute a Tavola a.s. 2005/2006
Per un Corretto Stile di Vita a.s. 2007/2008
Progetto Pilota-Peer Education a.s. 2009/2010

MANIFESTAZIONI
10.000 passi a Stresa 29/06/2008
14/09/2009
Insieme per un dono Giugno 2009
Sport in piazza 25/09/2010
Per il Tuo Cuore 19/02/2011

DONAZIONI
n.1 PC ACER Cardio Domo 27/04/2005
n.1 Pompa Siringa CRI Domo 05/12/2005
n.1 Borsa di Emergenza Ric Muller 19/02/2007
n.4 Televisori Cardio Domo 05/04/2007
n.1 DAE auto medica Cannobio 17/05/2007
n.1 DAE Corpo Volontari Ornavasso 05/09/2007
n.1 DAE Protezione civile Anzola 23/04/2008
n.1 DAE Società Basket Domo 10/10/2008
n.1 DAE Sacra Famiglia 05/05/2009
n.1 DAE Poli Cannobio Dr Lillo 2009
n.1 DAE Comune di Finero 30/11/2009
n.6 DAE Stazioni Sciistiche 30/11/2009

PROGETTO EMERGENZA CUORE VCO

LABORATORIO DI EMODINAMICA

Tra tutte le attività svolte, ritengo opportuno soffermarmi, in particolare, sul nostro impegno per realizzare il

“Progetto Emergenza Cuore VCO”

Il Progetto VCO Emergenza Cuore, proposto dai Responsabili delle Strutture Complesse afferenti al Dipartimento Area Urgenza, precisamente dal nostro Socio Fondatore e ex Direttore di Cardiologia Dott. Enzo M. Bianchi, dai Cardiologi della ASL VCO Dott. Giuliano Folini e Dott. Renato Glenzer e dal Direttore del Dea Sest 118 Dott. Paolo Gramatica, nasce dall’esigenza di ripensare al modo con cui affrontare la “Sindrome Coronarica Acuta” (ovvero tutto quanto rappresenti un’emergenza per il cuore: infarto, angina, dolore toracico, aritmie), con particolare riferimento alle modalità organizzative.

Reso attuabile attraverso l’elargizione di un contributo della Fondazione S. Paolo, grazie all’intervento del Dott. Luigi Terzoli, Consigliere di Amministrazione della Fondazione stessa e nostro concittadino, il Progetto ha come finalità:

-migliorare il primo soccorso a livello territoriale ed iniziare il sede extra ospedaliera la trombolisi.
-ottimizzare la gestione del paziente in ambito ospedaliero, riducendo i percorsi, superando i tempi inutili e praticando le terapie più avanzate e più appropriate.
-attuare la defibrillazione precoce, utilizzando defibrillatori semiautomatici situati in postazioni mobili e fisse ed utilizzabili da “laici” dopo opportuno addestramento.

Per questo è suddiviso in tre fasi:

1)Informatizzazione e collegamenti tra le Strutture Complesse afferenti al Dipartimento Area Urgenza (D.A.U.) mediante rinnovo od acquisizione delle strumentazioni necessarie ed adozione di protocolli clinici condivisi (corso di formazione per 80 operatori sanitari, medici ed infermieri, nel settembre 2004). Monitoraggio, archiviazione , refertazione di tutti gli ECG registrati in ospedale o sul territorio.

2)Trombolisi preospedaliera nella Sindrome Coronarica Acuta

3)Defibrillazione precoce sul territorio da parte di personale non sanitario

“La defibrillazione precoce su tutto il territorio del VCO, da parte di personale non sanitario e con la distribuzione di defibrillatori semiautomatici”, è la fase che ha maggiormente interessato l’Associazione.

Per ottenere l’adesione e la collaborazione di tutti i Sindaci dei Comuni del VCO, all’uso dei Defibrillatori sul loro territorio, sono stati organizzati incontri in sede di Comunità Montane, ai quali hanno partecipato: il Cardiologo Dott.Giuliano Folini, il Vicepresidente Paolo Simona per l’Ossola, il Cadiologo Dott. Renato Glenzer e la sottoscritta per il Verbano e per il Cusio.
Per il Cusio abbiamo avuto anche la presenza del Dott. Gabriele Iraghi (attuale Direttore f.f. della SOC Cardiologia ASL VCO).

Abbiamo così ottenuto l’adesione di 54 Comuni e nel Luglio 2008, dopo la formazione di circa 600 volontari, è stato donato ad ogni Comune un defibrillatore semiautomatico e un cellulare per le chiamate in emergenza.
Dopo la distribuzione dei DAE la gestione del progetto è passata alla ASL, in quanto un’associazione di volontariato non ha la competenza medica e tecnica per farsi carico di una responsabilità così importante.
In questa nuova fase però sono state incontrate molte difficoltà, connesse a problemi burocratici, relativamente alla formazione/aggiornamento obbligatori degli operatori volontari, agli aspetti assicurativi e al sostegno necessario della ASL per facilitare l’azione dei Sindaci.

A tutt’oggi, dopo quasi tre anni di continui solleciti da parte nostra alle autorità competenti, solo 22, dei 54 comuni che avevano aderito al progetto, hanno riconfermato la loro partecipazione ed è stato pertanto effettuato il corso di aggiornamento solo ai loro volontari.
È opportuno ricordare che, in Piemonte, soltanto il Servizio 118 ha competenza nel settore della formazione.
Rimangono inoltre da revisionare i 22 apparecchi dati in dotazione, come stabilisce la legge, che pertanto non possono essere usati allo stato attuale.
È dunque chiaro che il progetto, da noi affrontato con grande impegno ed entusiasmo (vedi anche le donazioni DAE effettuate successivamente) non è ancora operativo come dovrebbe.

Inoltre non è stato fatto ancora nulla per recuperare gli apparecchi inutilizzati che, uniti ai restanti 50 giacenti a magazzino, potrebbero avere altre destinazioni (v. società sportive, scuole, stazioni ecc).

Da evidenziare infine che, a livello nazionale, la Croce Rossa ha imbastito un programma analogo nei confronti delle scuole e delle società sportive, pubblicizzato dalla TV nel contesto dell’annuale iniziativa su RAI 1 “30 ore per la vita” che ha ottenuto una imponente risonanza.

È necessario che la ASL faccia proprio questo problema proprio perché in Italia Verbania è la prima Provincia che ha affrontato il problema dei defibrillatori, coinvolgendo il territorio.

Ci auguriamo che il Parlamento, che ha rinviato sempre l’approvazione della legge sull’uso di defibrillatori, la approvi al più presto.

Saremmo così, finalmente, sullo stesso piano degli altri Stati dell’Europa Centrale per i quali l’uso dei defibrillatori è, da tempo, legge.

Sempre nel contesto del progetto “Emergenza cuore VCO, l’Associazione Amici del Cuore ha svolto un’intensa azione promozionale, quella di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla opportunità di avere anche nel VCO, come in tutte le Province Piemontesi, un Laboratorio di Emodinamica, sia per eseguire le coronarografie che per procedere ad angioplastiche dell’infarto in fase acuta.

Un Laboratorio indispensabile, considerata anche la peculiarità del nostro territorio prevalentemente montuoso.

E’ da rilevare che alcune Province del Piemonte hanno più di un Laboratorio di Emodinamica (come si evince dalla cartina sottostante) e noi neppure uno.


“Ogni anno, in Italia, circa 160.000 persone, di età compresa tra i 35 ed i 64 anni, hanno un attacco cardiaco. Gli uomini risultano più colpiti delle donne con una rapporto di 6 a 1.
In particolare, una persona ogni 3, 4 minuti ha un attacco di cuore; di esse solo la metà raggiunge in tempo utile una struttura ospedaliera, l’altra metà muore entro 1 ora dai primi sintomi.
L’infarto miocardio acuto e la morte improvvisa, spesso tra loro collegate, rappresentano le evenienze più gravi e necessitano, quindi, di un tempestivo ed adeguato trattamento”.
L’obiettivo del progetto:
-migliorare il primo soccorso a livello territoriale;
-ottimizzare la gestione del paziente in ambito ospedaliero, riducendo i percorsi, superando i tempi inutili e praticando le terapie più avanzate e più appropriate.

Occorre realizzare una vera lotta contro il tempo.

Finalmente, nel nuovo Piano Socio Sanitario Regionale 2010 la Regione sembra essere entrata nell’ordine di idee di dotare anche il VCO del Laboratorio in questione, anche perché dal 2008 è disponibile a tal fine il finanziamento della Fondazione Carialo (v. articolo)


Altro nostro impegno primario è stato quello di coinvolgere le tutte le Scuole del VCO (materna, primaria, secondaria, superiore) al problema della promozione della salute e della prevenzione delle malattie cardiocircolatorie.
Abbiamo organizzato due Concorsi che sono stati molto partecipati:
- il primo sull’educazione alimentare “Salute a tavola (2006)” (v. articolo)
- il secondo sul tema “Per un corretto stile di vita (2008)”.
Quest’ultimo è stato organizzato unitamente al CONI VCO e alla CIPE (Associazione di Volontariato, a livello nazionale che opera nel settore della promozione della salute) con il patrocinio della Fondazione Cariplo e della Fondazione Banca di Intra (v. articolo).

A tutt’oggi siamo ancora impegnati su un Progetto Pilota che ha lo scopo di approfondire il tema “Per un corretto stile di vita” durante tutto l’anno scolastico 2010 con conseguente proposta di Peer Education all’interno delle singole Scuole.

I Concorsi sono stati resi pubblici mediante Premiazioni e Convegni, molto partecipati.

Mediante gli Enti di Informazione, abbiamo fatto conoscere all’opinione pubblica la nostra attività con le scuole per svolgere un’azione promozionale, non solo nei confronti dei ragazzi, ma anche degli adulti.

Non possiamo dimenticare infine le numerose iniziative, connesse all’attività divulgativa per la prevenzione delle malattie cardiocircolatorie, che hanno visto, e vedranno successivamente, gli Amici del Cuore presenti nelle Piazze della Provincia, anche in concomitanza con Manifestazioni oraganizzate da altre Associazioni, per offrire ai cittadini la possibilità di verificare pressione e colesterolo.

Iniziative che suscitano sempre molto interesse e grande partecipazione.

Ritengo che dall’elenco iniziale, dove sono riportate tutte le nostre iniziative, risulti evidente l’intensa attività svolta dal Consiglio Direttivo in questi sei anni e che non sia necessario aggiungere altro.

La relazione è corredata da alcuni Comunicati Stampa e Articoli significativi, scelti dalla nostra rassegna stampa che risulta essere particolarmente nutrita, e che è a disposizione dei Soci presso l’Ufficio di Segreteria.

LA PRESIDENTE
Prof.ssa FRANCA OLMI
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti